Schemi a punto croce

 

Questo slideshow richiede JavaScript.



Tutti gli schemi da me creati sono disponibili su https://www.etsy.com/it/shop/PDFanimeCrossStitch . Qui troverete schemi a punto croce e lavori realizzati, tutti personalizzabili su richiesta per qualsiasi immagine desideriate. Per informazione e personalizzazione non esitate a contattarmi!!

Tramite il portale ETSY.COM riceverete via mail lo schema a punto croce comprende una lista completa di colori ANCHOR e DMC in formato PDF.
– Il file digitale vi sarà consegnato via email entro 48 ore dal ricevimento del pagamento via paypal. Lo schema sarà inviato via mail tramite etsy.

Per qualsiasi richiesta di personalizzazione non esitate a contattarmi!! https://bibicosplay.wordpress.com/info/

 

Annunci

comicon 2014 – galleria fotografica

Una parte degli scatti del Comicon 2014. Tutta la gallery è disponibile su FB alla pagina https://www.facebook.com/BibiCosplay.Sartoria

 

Comicon 2011/2014 -L’avventura inizia e continua :)

Il 2011 è stato l’anno in cui tutto è cominciato.  Il primo Comicon a Napoli, uno spazio di 4 metri quadri scarsi in cui io e la mia ineguagliabile socia abbiamo stipato l’inverosimile.  comicon2011

E nel 2014 il grande salto! Un stand di ben 9 metri quadri !! Abiti cosplay pronti da indossare, parrucche di ogni taglio e colore, gadget made in UK. E per l’anno prossimo chissà cosa ci inventeremo :)))
comicon2014

Tutto cominciò così …

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

La prima idea , la prima creazione che cominciava a prendere forma tra le mie mani…

Sono passati quasi 5 anni da quel giorno, e le creazioni sono diventate tante, i progetti realizzati non si contano più, i successi hanno ripagato i dispiaceri e la fatica per “spiccare il volo” . Il bilancio è positivo e spero che continuerà ad esserlo ancora per taaaanto tempo 🙂

L’idea era quella di unire il concetto di sartoria (che nel nostro paese vanta una tradizione notevole) al mondo del cosplay, dove sembrava incontrastato il dominio di prodotti made in China. E’ normale a questo punto che qualcuno si alzerà e porrà una serie di obiezioni:

1) il cosplay è un hobby

lo è anche guardare la tv, comprare manga, giocare a pallone, navigare su internet, leggere libri, collezionare oggetti. E per tutte queste cose si spendono soldi.

2) la roba comprata su ebay dalla Cina costa poco

Vero. Ma non ho intenzione di far partire una filippica infinita sulla qualità, sul libero mercato, sui guadagni, sui diritti civili dei lavoratori. Per questi discorsi ci sono sedi più appropriate e altri comportamenti virtuosi che andrebbero seguiti. L’assioma da cui partiamo (e sul quale ci limitiamo ad assentire) è che sì, quello che si compra su ebay tendenzialmente costa poco (spese di spedizione, intoppi doganali e “rischio di merce non corrispondente alla richesta” magari li monetizziamo a parte, perchè li dovete assolutamente mettere in conto)

3) perchè spendere soldi per un costume su misura che probabilmente userai una volta sola?” 

Questa è la tipica domanda da non-cosplayer . Del resto, anche io mi chiedo perchè la gente compri abbonamenti per andare allo stadio a vedere le partite di calcio. Da non tifosa non posso davvero capire il motivo di questa spesa 😉